Detergente per Robot Lavapavimenti

Detergente per Robot Lavapavimenti: Quale Usare? Le Migliori sul Mercato

Le pulizie di casa possono risultare faticose e poco gradevoli. Per questo motivo c’è chi si affida a soluzioni differenti, tra le quali rientra anche l’impiego di un robot specifico per la pulizia dei pavimenti. Si tratta di un elettrodomestico sempre più comune, soprattutto nelle situazioni in cui viene a mancare la figura della casalinga. Chi passa la giornata fuori casa, del resto, difficilmente apprezza l’idea di spendere i giorni di riposo per le pulizie approfondite.

I robot lavapavimenti possono essere programmati e svolgere i lavori domestici per cui sono stati progettati, senza il bisogno della presenza umana. L’importante è ricordarsi di caricare il serbatoio con la quantità corretta di detergente, prima di uscire di casa. Vediamo le caratteristiche principali e i prodotti migliori in commercio.

Cosa sono i detergenti per robot lavapavimenti

Per usare un robot lavapavimenti è indispensabile dotarsi di un detersivo specifico, diverso da quelli tradizionali che si impiegano con il mocio o con il mop. Questi prodotti possono avere una formula concentrata che produce poca schiuma e non lascia residui. Ciò è possibile a patto di seguire tutte le istruzioni, sia del robot che del detergente, generalmente specificate nella confezione di ciascuno.

A cosa servono?

I detersivi per robot lavapavimenti servono per poter utilizzare la funzione di lavaggio, integrata in un automa igienizzante sviluppato per la pulizia delle superfici. Solitamente agiscono in una sola passata, senza il bisogno di risciacqui successivi.

Detersivo non schiumoso

Una delle caratteristiche principali che denotano un prodotto di qualità, quando si parla di detergenti specifici per robot lavapavimenti, è la produzione di schiuma. Nonostante le persone siano abituate a pensare che un sapone efficace, per essere tale, deve produrre molta spuma, in realtà non è vero per questo tipo di apparati. Del resto, bisogna considerare che la schiuma è un residuo saponoso che diventa del tutto superfluo, se si vuole pulire un pavimento con una sola passata. Dover tornare una seconda volta sulla stessa zona già trattata, infatti, può risultare una perdita di tempo, di energie, di acqua e di batteria, nel caso dei robot lavapavimenti.

Quali sono i migliori

Esistono diverse case che studiano e producono detergenti per uso professionale, ma quali sono i detersivi migliori? In base a quali caratteristiche bisogna scegliere un prodotto di questo tipo? Vediamo insieme tre marchi affidabili e caratterizzati da un catalogo di qualità.

BioHy è un brand tedesco che propone un detersivo dalla formula concentrata, che si adatta a tutti i tipi di robot lavapavimenti. Le caratteristiche principali sono le seguenti:

  • Rimozione dello sporco efficace e senza residui;
  • Adatto per pavimenti che resistono all’acqua;
  • Ridotta produzione di schiuma;
  • Asciugatura rapida;
  • Effetto antiscivolo;
  • Privo di fosfati, borati, formaldeide, composti organici alogenati, PVC e microplastiche.
  • Biodegradabile;
  • 100% vegano;
  • Profumo fresco;
  • Confezione da 1 litro, valida per 50 dosaggi;
  • Testina dosatrice da 20 ml inclusa;
  • Concentrato, non occorre diluirlo;
  • Imballaggi realizzati con cartone che rispetta gli standard FSC;
  • Spedizione a basso impatto ambientale.

Anche il detergente per robot lavapavimenti della PandaCleaner, azienda tedesca, si presenta come concentrato, con effetti positivi per quanto riguarda il lato economico. Ecco tutte le sue qualità:

  • Adatto a tutti i tipi di robot lavapavimenti;
  • Rimuove la sporcizia in modo efficace;
  • Garantisce brillantezza senza aloni;
  • Inodore, lascia una piacevole sensazione di fresco;
  • Delicato sui materiali;
  • Adatto non solo per i pavimenti resistenti all’acqua, ma anche per piastrelle, pavimenti in pietra, pavimenti in legno, laminato e parquet sigillato;
  • Confezione da 1 litro;
  • Concentrato, occorre diluire 50 ml di detergente in 450 ml di acqua;
  • Senza risciacquo;
  • Vegano;
  • Biodegradabile;
  • Non testato sugli animali.

La Bissell ha sviluppato un detergente caratterizzato da una formula multi-superficie. Questo significa che si può impiegare non solo per la pulizia dei pavimenti, ma anche per igienizzare i tappeti e la moquette. Le qualità principali sono riportate qui di seguito:

  • Rimuove con efficacia tutti i tipi di sporco;
  • Non lascia striature;
  • Profumo fresco e primaverile;
  • Adatto a tutti i tipi di pavimenti duri sigillati;
  • Particolarmente indicato per le macchine prodotte dalla Bissell nelle gamme CrossWave, SpinWave e HydroWave;
  • Confezione da 1 litro;
  • Sicuro per la famiglia e per gli animali domestici.

Conclusioni

A giudicare dalle caratteristiche dei tre prodotti analizzati in precedenza, risulta evidente che ciascuno ha i suoi lati positivi. Dunque, per scegliere il detergente più adatto alle proprie esigenze, occorre iniziare con la valutazione del tipo di superficie sulla quale bisogna impiegarlo. Infatti, grazie a questo accorgimento non si rischia di rovinare in maniera irreparabile i rivestimenti più delicati. Ciò può essere possibile a causa di un detersivo che possa rivelarsi eccessivamente aggressivo.

Un altro aspetto da tenere in forte considerazione, soprattutto al giorno d’oggi, è quello legato alla formula del detersivo. Da una parte è vero che la maggior parte dei prodotti si presenta come concentrato, ma d’altro canto il consiglio migliore è quello di optare sempre per i detergenti eco-compatibili e sostenibili, come quelli vegani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *